Buona azione? Fatene una alla settimana

Come immergersi in 5 minuti di serenità personale

“La buona azione vale il doppio se è veloce”. Così scriveva Publilio Siro.

E stavo proprio riflettendo su questo concetto, perché se la si fa in velocità significa che è spontanea, o che ci stiamo buttando in qualcosa che ci ha ispirato subito fiducia.

C’è chi fa buone azioni tutti i giorni. Come chi è impegnato nel volontariato, nell’associazionismo e porta avanti cause importanti, donando parte del proprio tempo.

Chi ne ha fatto una ragione di vita. Chi lo ha legato alla propria vita religiosa.

Poi ci sono io, una persona mediamente buona, che si è incattivita con il passare del tempo su alcuni principi, ma insomma con il cuore tenero.

Ed era veramente tanto tempo che non sentivo quella sensazione. Di pace, di aver fatto una piccolissima buona azione e sentirmi bene.

Sempre troppo presi dalle nevrosi della quotidianità. Con quel costante senso di urgenza che ci fa fare 3 cose in contemporanea, come se non avessimo altro tempo da dedicarle.

Non sarà un po’ troppo così?

Fermatevi e quando vi capita, fate una buona azione!

La mia buona azione

La scena è questa: cassa di un supermercato, davanti a me un ragazzo che paga la sua spesa con dei buoni. Nella difficoltà di comunicare tra la cassiera e il cliente, data dal fatto che parlano lingue diverse, alla fine viene fuori che il conto deve corrispondere alla somma data dai buoni, altrimenti o aggiunge dei soldi o la cassiera non potrà dargli il resto se saranno in più.

Bene, con fatica riescono a capirsi. Lui comincia a togliere dal carrello quello di cui può fare a meno perché non ha soldi da aggiungere.

Alla fine manca un centesimo. Silenzio. La cassiera si comincia ad innervosire e a guardare tutti i clienti in coda come per dirci: “ma questo qua chi ce lo ha mandato?”

Un centesimo, rendetevene conto.

Apro la borsa, prendo il portafoglio e tiro fuori il centesimo. Fine della storia.

Io mi sono sentita bene, perché solo con un centesimo ho fatto una buona azione.

Non è quanto darai ma se riuscirai ad aiutare qualsiasi persona in difficoltà ad uscirne.

Una buona azione alla settimana non ci farà meritare il paradiso, per chi ci crede, ma almeno ci farà sentire un po’ meglio.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Cliccando su accetta acconsenti all’uso dei cookie. clicca qui per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi